Non hai finito il tuo caffè? Donalo alle tue piante d’appartamento

Non gettare il caffè avanzato nello scarico, può essere ottimo per le tue piante.

Il caffè può effettivamente aiutare a dare alle tue piante d’appartamento una grande carica di minerali e tutto ciò che devi fare è versarlo sul terreno.

Come funziona esattamente? Ebbene, molti dei minerali che si trovano nel caffè avvantaggiano anche le piante. Azoto, potassio e magnesio si trovano tutti in una tazza di caffè e possono infondere alla tua pianta nutrienti di cui hanno bisogno.

Tuttavia, devi essere sicuro di usare il caffè nel modo giusto se vuoi ravvivare le tue piante o dare loro una piccola spinta.

Innanzitutto, non dovresti usare caffè caldo appena preparato. Il calore potrebbe danneggiare le radici delle tue piante e contrastare ogni tipo di beneficio. Il caffè è anche altamente acido e può danneggiare le tue piante.

Dovrai prima diluire il caffè con l’acqua finché assomiglierà di più ad un tè, quindi versarlo sul terreno. Non versarlo immediatamente sulle radici e usa solo caffè amaro. Puoi farlo circa una volta alla settimana.

Ci sono alcuni avvertimenti a questo trucco, però. Infatti se usato a lungo termine potrebbe alterare l’equilibrio del pH nel tuo terreno e uccidere la tua pianta.

Se hai intenzione di usarlo, procurati un monitor del pH del suolo per assicurarti che il terreno rimanga bilanciato (di solito intorno a 5,5-6,5 per le piante da interno) o usa un kit di test del suolo completo per controllare il pH e altre variabili.

Se hai faticato a mantenere in vita le tue piante d’appartamento o in perfetta forma, il caffè mattutino potrebbe essere la risposta.