5 tessuti su cui non dovresti usare l’ammorbidente

Il danno potrebbe non valerne la pena.

Indipendentemente dal fatto che utilizzi un ammorbidente liquido o fogli per asciugabiancheria, questi prodotti ammorbidiscono le fibre per aiutare a ridurre le pieghe, diminuire l’adesione statica e aggiungere un po’ di profumo al tuo bucato. Ma usarli su determinati materiali può effettivamente avere un effetto negativo sulle fibre. Ecco i cinque materiali su cui non dovresti mai usare l’ammorbidente.

1. Microfibra

La cosa fantastica della microfibra è che i suoi fili intrecciati hanno la capacità di intrappolare la polvere e assorbire i liquidi. Tuttavia, se la lavi in ​​lavatrice con un ammorbidente, potresti finire per distruggerne l’efficacia.

2. Abbigliamento sportivo

Molti tipi di abbigliamento sportivo hanno una tecnologia traspirante per assorbire il sudore dalla pelle e mantenerti fresco quando ti alleni. Se usi l’ammorbidente su questi capi, lascerà un rivestimento che impedirà loro di traspirare bene.

3. Asciugamani

Mentre a tutti piace asciugarsi con un asciugamano morbido, l’ammorbidente liquido e i fogli per l’asciugatrice possono ridurre l’assorbimento della spugna e di altri tessuti morbidi. Se ritieni che i tuoi asciugamani non asciughino bene come quando erano nuovi, salta l’ammorbidente.

4. Indumenti ignifughi

Per ridurre il rischio che gli indumenti da notte dei bambini prendano fuoco, è necessario che siano resistenti alle fiamme. Ma lavare i pigiami e le camicie da notte dei tuoi bambini con l’ammorbidente influisce sulle proprietà ignifughe del tessuto.

5. Tessuto idrorepellente

Simile agli indumenti ignifughi, anche l’ammorbidente potrebbe alterare le fibre di questo materiale, influendo sulla capacità della finitura di respingere l’acqua. E se succede, che senso ha l’indumento?