Questo trucco con l’aceto potrebbe aiutare i tuoi fiori a durare più a lungo

Con questo semplice hack assicurerai ai tuoi fiori recisi in vaso qualche giorno di splendore in più. 

Probabilmente conosci già le straordinarie capacità di pulizia dell’aceto, ma sapevi che questa sostanza comune per la casa può anche far durare più a lungo i tuoi fiori appena tagliati? Sì, davvero!

Grazie al suo alto livello di acidità, l’aceto è spesso usato come detergente. Se mescolato con acqua, può rimuovere tutto, dalla schiuma del sapone al grasso. Meno noto, tuttavia, è il fatto che la sua acidità può anche aiutare i fiori recisi a prosperare.

Per provare questo trucco, aggiungi due o tre cucchiai di aceto bianco all’acqua di una composizione floreale. La chiave, tuttavia, è aggiungere anche una uguale quantità di zucchero. Questi due prodotti per la casa apparentemente opposti lavorano insieme per nutrire le piante, mantenendole anche pulite.

L’aceto abbassa il pH (aumentando l’acidità) dell’acqua. Questo crea un ambiente in cui i piccoli microbi germinali (che riducono l’aspettativa di vita dei fiori) non possono prosperare. Questo ambiente più pulito e il pH più basso aiutano i fiori ad assorbire l’acqua in modo più efficace, ed è qui che entra in gioco lo zucchero.

I carboidrati nello zucchero agiscono essenzialmente come alimento vegetale. Vengono assorbiti dai fiori, prolungando così il loro tempo di fioritura.

Quindi, se stai cercando di prolungare la vita di un bouquet di San Valentino, dei fiori di Pasqua o semplicemente dei bei fiori che hai raccolto o acquistato, aggiungi un po’ di zucchero e aceto.