Come pulire lo schermo del PC

Se ci sono impronte di grasso, cibo e sporcizia sullo schermo del tuo computer, è giunto il momento di pulirlo.

Uno starnuto inopportuno, impronte digitali, residui di cibo, o altro, gli schermi dei computer sono spesso destinatari di misteriose macchie e segni. Non solo sono antiestetici, ma possono rendere difficile vedere cosa c’è sul monitor. In alcuni casi, gli schermi dei pc, in particolare i touchscreen, possono persino diventare terreno fertile per i batteri.

Come pulire lo schermo del PC

Se stai cercando il modo migliore per pulire lo schermo del tuo computer, ecco un ottimo punto di partenza: usa un panno in microfibra pulito e privo di lanugine. Questi quadrati in tessuto, come quelli usati per pulire gli occhiali, rimuoveranno la polvere che si è accumulata nel tempo e non graffieranno lo schermo durante il processo. Spegni il computer (lo schermo scuro può aiutarti a vedere polvere e altra sporcizia) e fai movimenti orizzontali seguiti da scorrimenti verticali, spostandoti solo in una direzione. Se muovi il panno in microfibra in cerchio, sposterai solo la polvere.

Cosa succede se pulisci la polvere, ma vedi ancora macchie o altri segni di sporcizia ostinata? Evita di usare qualsiasi genere di detergente per la casa, come quello che potresti spruzzare su una finestra o un bancone perché i detergenti a base di ammoniaca ed alcol possono danneggiare gli schermi delicati, a meno che non sia uno schermo di vetro come la maggior parte dei Mac, e anche allora dovrai essere prudente e usare un detergente a base di alcol. Evita di usare qualsiasi cosa che possa graffiare la superficie, come un tovagliolo di carta.

Come fare quindi a pulire lo schermo del pc in totale sicurezza?

La soluzione migliore è ricorrere ai detergenti specifici per monitor. Su Amazon trovi il detergente Ewent che con poco più di 7€ di assicura uno schermo pulito e igienizzato. A casa tua arriverà il flacone di detergente da 200ml e un panno in microfibra da usare in combinazione.

Nella descrizione del prodotto è specificata l’idoneità con schermi LED, LCD e plasma. Risulta dunque perfetto per pulire il tuo pc (o il tuo smartphone).

Esiste una soluzione casalinga?

Se stai cercando una soluzione fai-da-te per pulire lo schermo del PC, puoi procedere mescolando un rapporto 1:1 di acqua distillata (non usare l’acqua del rubinetto perché può lasciare depositi minerali) e aceto bianco. Questa soluzione detergente funziona bene per schermi senza rivestimento in vetro, come LCD e touchscreen. Se non sei sicuro del genere di monitor che stai pulendo, è meglio prevenire che curare. Spruzza la miscela detergente direttamente sul panno in microfibra, anziché sullo schermo.

Se usare acqua e aceto ti suona strano, puoi sempre provare a pulire il monitor del tuo computer semplicemente passando sullo schermo un panno in microfibra leggermente inumidito d’acqua.

In caso di dubbio, è sempre una buona idea verificare con il produttore dello schermo: potrebbero offrire consigli specifici.