Usa questo geniale trucco delle spugne contro il marciume radicale nelle tue piante d’appartamento

Vuoi che le radici delle tue piante marciscano? No, certo che no! Allora ciò di cui le tue piante hanno bisogno sono alcune spugne.

Alcune piante, come azalee e rododendri, amano l’umidità ma non amano i lunghi periodi di acqua stagnante. C’è un delicato equilibrio tra un’adeguata idratazione delle piante e l’annegamento delle loro radici, che può causare malattie. Ma puoi prevenire la putrefazione delle radici e mantenere le tue piante umide più a lungo: hai solo bisogno di alcune spugne.

Sì, solo di alcune spugne. Come quelle che usi solitamente per pulire i piatti. Le migliori per mettere in pratica questo trucco sono le spugne senza la parte “verde”, ossia quella che gratta. Andranno benissimo anche le spugne per l’auto.

Cos’è il marciume radicale?

Il marciume radicale è una malattia che colpisce le radici di una pianta quando sono troppo annaffiate o l’acqua in eccesso non può defluire dal vaso. L’eccesso d’acqua, infatti, impedisce alle radici di assorbire tutto l’ossigeno di cui la pianta ha bisogno per vivere e porta alla formazione di funghi.

La cosa davvero fastidiosa di questa condizione è il fatto che le radici “malate” intaccato molto velocemente le radici “sane”, facendo morire la pianta in pochissimo tempo.

Ma come puoi evitare il marciume radicale? Esistono diversi metodi, ma se non vuoi scendere troppo nel tecnico e stai cercando una soluzione efficace e velocissima al tuo problema, allora dovrai ricorrere al trucco delle spugne.

Usa le spugne per evitare il marciume radicale

rinvasare pianta

Un efficace metodo per mantenere in equilibrio i livelli dell’acqua nelle piante d’appartamento consiste nel mettere delle spugne sul fondo del vaso.

Prima di mettere in vaso la tua pianta, raccogli alcune spugne, tagliale a metà (o in pezzi più piccoli, se necessario) e posizionale sul fondo. Copri con la terra, posiziona la pianta e annaffia come al solito.

La spugna assorbirà l’acqua in eccesso nel terreno e i fori consentiranno l’aerazione, impedendo alle radici di annegare e perdere ossigeno. Le spugne rilasciano anche lentamente acqua, mantenendo costante il livello di umidità. Di conseguenza, non avrai bisogno di annaffiare così spesso e le tue piante dovrebbero beneficiare di una crescita normale e sana.

Le spugne sono dunque delle ottime alleate per prevenire il marciume delle radici, ma possono anche fungere da rimedio.

Se la tua pianta sta iniziando a dare segni di annegamento (terreno troppo bagnato, foglie che iniziano ad appassire, crescita bloccata), toglila dal suo vaso, posiziona al fondo la spugna e lascia che questa piccola aiutante faccia la sua magia assorbendo delicatamente l’acqua in eccesso.

Se il problema è ad uno stato avanzato, potresti aver bisogno di un fungicida per marciume radicale specifico per risolvere questo problema.

Come prevenire il marciume radicale

Il modo migliore per prevenire la putrefazione delle radici è acquistare il vaso giusto. Le piante che amano l’umidità si trovano meglio in vasi di plastica o ceramica smaltata per trattenere l’acqua, ma hanno bisogno di fori di drenaggio per rilasciare l’eccesso. Innaffia solo quando necessario e attieniti alla quantità consigliata per la tua pianta specifica.

Testa l’umidità infilando un dito (o uno stuzzicadenti) nel terreno: se esce sporco o leggermente bagnato, il terreno è umido e puoi annaffiare un altro giorno (a seconda della pianta).