Come pulire un tostapane (dentro e fuori) in 8 semplici passaggi

Perché un tostapane sporco è inaccettabile.

Il tostapane è uno dei rari elettrodomestici da cucina da tenere sul piano di lavoro in cucina. Di solito non è qualcosa che metti via in un cassetto o in un armadietto quando non lo usi. Pertanto, questo apparecchio dovrebbe essere pulito regolarmente (almeno l’esterno, comunque), in modo da apparire presentabile.

Come pulire il tostapane in 8 semplici passaggi

Il tuo tostapane è costantemente esposto in bella vista e utilizzato, perciò dovresti prendertene cura come si deve. Ecco come pulire il tostapane in modo semplice e davvero veloce.

Occorrente:

  • Pattumiera
  • Pennello da forno o simile
  • Sapone per piatti sgrassante (Sole piatti con azione sciogligrasso è il nostro preferito!)
  • Spugna
  • Panno in microfibra
  • Aceto bianco (se il tuo tostapane è in acciaio inossidabile)

Passaggi:

  1. Scollega il tostapane. Assicurati anche che il tostapane si sia raffreddato prima di provare a pulirlo.
  2. Prendi il cestino della spazzatura o avvicina il tostapane nel lavandino, eviterai di spargere briciole su tutto il bancone.
  3. Rimuovi il vassoio raccoglibriciole, che dovrebbe sfilarsi facilmente dal fondo del tostapane. Se il tuo tostapane non ha un vassoio per le briciole (è un pezzo d’antiquariato?!), procedi alla vecchia maniera: rovescialo a testa in giù sulla spazzatura e scuotilo per far cadere le briciole.
  4. Lava il vassoio raccoglibriciole. Usa un detersivo per piatti sgrassante (come Sole sciogligrasso o Svelto), acqua tiepida e una spugna, lava a mano il vassoio delle briciole e asciugalo bene.
  5. Ci sono ancora briciole superstiti? In tal caso, usa il pennello per spolverare le briciole da tutti gli angoli e le fessure del tostapane.
  6. Pulisci l’esterno del tostapane. Usando detersivo per piatti e acqua tiepida, pulisci accuratamente l’esterno del tostapane, comprese le manopole e le maniglie (ovvero dove vivono le impronte burrose e le macchie di marmellata appiccicosa). Evita che l’acqua si avvicini troppo alla presa di corrente. Rimuovi eventuali residui di sapone con un panno umido.
  7. Lucida l’acciaio inossidabile. Se il tuo tostapane è in acciaio inossidabile, aggiungi una piccola quantità di aceto bianco su un panni di microfibra pulito e applicalo sul metallo per farlo brillare.
  8. Non dimenticare di rimettere a posto il vassoio delle briciole.

Questa qui sopra è la pulizia completa (dentro e fuori) di un tostapane. Di seguito ti mostreremo come pulire solo l’esterno o solo l’interno, per quando hai fretta o ritieni che non sia indispensabile una pulizia completa.

Come pulire l’esterno di un tostapane

Ok, quindi vuoi solo pulire l’esterno del tostapane? Bene, per questo ti daremo una dritta. Forse hai ospiti e hai fretta di riordinare la cucina. Se è così, dovrebbe volerci solo un secondo.

  1. Scollega il tostapane e assicurati che si sia raffreddato prima di pulirlo.
  2. Aggiungi un paio di gocce di detersivo per piatti sulla spugna bagnata e strizzala bene.
  3. Pulisci delicatamente l’esterno del tostapane, inclusi lo sportello in vetro, le manopole, le maniglie e gli interruttori.
  4. Sciacqua l’esterno del tostapane con uno straccio pulito e umido per rimuovere eventuali residui di sapone.
  5. Il tuo tostapane è in acciaio inossidabile? Se è così, sei fortunato. Basta aggiungere una piccola quantità di aceto su uno straccio in microfibra pulito e applicarlo sull’esterno in acciaio inossidabile del tostapane. L’acidità dell’aceto dissolverà ulteriormente le impronte o il grasso.

Come pulire l’interno di un tostapane

A seconda della frequenza con cui usi il tostapane, dovresti scaricarne regolarmente le briciole.

  • Scollega il tostapane e assicurati che si sia raffreddato prima di pulirlo.
  • La maggior parte dei tostapane ha un vassoio raccoglibriciole rimovibile posizionato solitamente sotto il tostapane. Rimuovi il vassoio raccoglibriciole dal tostapane. Questo sarà di sicuro sporco. Meglio farlo sopra il lavandino o vicino a un bidone della spazzatura. Getta tutte le briciole nel cestino. Se non c’è un vassoio per le briciole, (sei sicuro che non ci sia un vassoio per le briciole?!) puoi capovolgere il tostapane e scuoterlo delicatamente per rimuovere le briciole.
  • Usa il pennello per rimuovere le briciole difficili da raggiungere dagli angoli del tostapane.
  • Lava a mano il vassoio delle briciole con un po’ di detersivo per piatti e acqua tiepida.
  • Asciuga bene il vassoio raccoglibriciole prima di rimontarlo.

Tostapane facile da pulire

tostapane

Sebbene pulire un tostapane non sia poi così difficile, ci sono molte persone là fuori che sono davvero pigre quando si parla di questa piccola faccenda domestica. Perciò, a tutti voi alla ricerca di qualcosa di più semplice da pulire consigliamo l’acquisto di un tostapane a piastra e non il classico “a carica dall’alto”.

I tostapane a piastra, noti anche come “a conchiglia” o “a valigetta”, sono i più facili da pulire in quanto non presentano zone nascoste. Inoltre, alcune marche producono tostapane con le griglie estraibili (come questo).

Quanto spesso pulire un tostapane?

Bene, quanto spesso usi il tuo tostapane?

Se ti piacciono i toast ogni giorno, dovresti considerare di svuotare il vassoio delle briciole settimanalmente. Se usi il tostapane solo occasionalmente, sarà sufficiente uno scarico del vassoio per le briciole una volta al mese.

Se di recente hai fatto un gran pasticcio nel tuo tostapane, come formaggio fuso o grasso, fatti un favore e puliscilo in modo tempestivo dopo il pasticcio (goditi prima il tuo panino o qualsiasi altra cosa, ma poi seriamente, dovresti pulirlo).

Le briciole bruciate bloccate nel tostapane potrebbero rendere il tuo futuro cibo tostato bruciato e sgradevole. In alcuni casi sono anche la causa del cattivo odore (e di muffe) nel tostapane.

Il tuo tostapane ti permette spuntini veloci e soddisfacenti. Il minimo che puoi fare è ricordarti di pulire il vassoio delle briciole ogni tanto. E il tuo toast avrà davvero un sapore migliore!