Come conservare le patate nel modo giusto

Come conservare le patate: una semplice guida alla conservazione di questi deliziosi tuberi.

Potresti chiederti come conservare al meglio le tue patate in modo che durino più a lungo. Per quanto sembrino robuste, le patate sono vulnerabili agli elementi esterni, ma se riesci a ricordare alcuni semplici consigli, si manterranno fino a due o tre settimane.

patata cruda

Un grosso errore che le persone fanno quando conservano le patate, secondo la coltivatrice di patate Heidi Alsum Randall, è metterle in contenitori ermetici o sacchetti di plastica, come avviene per altri cibi e verdure. Le patate hanno bisogno di una buona circolazione di ossigeno per evitare di marcire, quindi il primo punto da tenere a mente per una perfetta conservazione è proprio questo.

Ma gli accorgimenti non sono finiti qui, leggi oltre per scoprire altri semplici consigli che ti permetteranno di mantenere le tue patate fresche più a lungo.

Come conservare le patate

Le patate, se conservate correttamente, dovrebbero durare circa due settimane. Alcune varietà, come le patate novelle, possono avere una durata di conservazione leggermente più breve. Segui questi accorgimenti per far durare di più le tue patate, sia quelle del supermercato che quelle appena raccolte dal tuo orto.

Conservare le patate in un luogo fresco, buio e ben ventilato. Evita a tutti i costi le alte temperature come sotto i lavandini, vicino alle finestre o vicino ad elettrodomestici che si scaldano. Le alte temperature faranno deteriorare le tue patate più velocemente.

Assicurati che l’aria possa raggiungere le tue patate. C’è un motivo per cui i sacchetti di patate al supermercato hanno buchi o reti. Conserva le patate sciolte in una ciotola o in un sacchetto di plastica o di carta con i fori. A tal proposito, possono tornarti utili i sacchetti per patate appositamente studiati per conservarle.

Non congelare mai le patate fresche prima della cottura. In alcuni casi si possono congelare dopo la cottura, come con la zuppa o la purea di patate ma, di solito, le patate non si congelano bene. Se dovete assolutamente congelarle prima di prepararle, devono essere prima sbollentate. Immergetele in acqua bollente per 3-5 minuti, a seconda della quantità di patate.

Non lavare le patate prima di riporle. Come mai? Perché l’umidità porterà a un deterioramento precoce. Lavale solo quando sei pronto a consumarle.

Controlla le patate regolarmente e rimuovi quelle che mostrano segni di deterioramento, poiché questo si diffonderà nelle altre.

Se le patate iniziano a germogliare, puoi ancora cuocerle. Basta rimuovere i germogli e tagliare le aree verdi. I germogli sono un segno che le patate si stanno deteriorando, perciò dovresti consumarle rapidamente.

Come conservare le patate sbucciate e le patate lesse

Per quanto riguarda la conservazione della patate sbucciate e di quelle lesse, i tempi si riducono di molto (massimo 3 giorni). Nel caso di patate sbucciate, lavale bene, tagliale e immergile in acqua leggermente salata dentro un contenitore ermetico. Consumale al massimo entro 2-3 giorni. Se hai delle patate lesse da conservare, riponile una volta raffreddate all’interno del frigorifero in un recipiente ermetico per massimo 2 giorni.

In entrambi i casi, non si tratta di una buona idea: le patate tendono a diventare acide molto presto.

Come scegliere le patate migliori

Le verdure sono spesso descritte come perfette e imperfette nell’industria, ma le patate “imperfette” sono altrettanto buone. Se le tue patate sembrano un po’ ammaccate, taglia semplicemente eventuali tagli, lividi o scolorimento prima della cottura.

Una patata dovrebbe essere fresca ma anche dura al tatto. Se la patata inizia a ammorbidirsi o ha un odore strano, anche solo un po’, probabilmente dovresti evitare di acquistarla.