10 articoli per la casa trascurati che dovresti pulire più spesso

Questi 10 articoli meritano di essere puliti più spesso di quanto immagini.

Ogni giorno ricordi di lavare i piatti dopo i pasti perché si accumulano nel lavandino. Ti ricordi di lavare la vasca quando la vedi sporca. Pulisci regolarmente il tuo wc per ovvi motivi. Ma gli oggetti per la casa che si sporcano lentamente vengono spesso trascurati. Tuttavia, oggetti come la ciotola del cibo del cane o la lavastoviglie possono ospitare batteri se trascurati, e anche loro hanno bisogno di un po’ di cure di tanto in tanto per mantenere veramente pulita la tua casa. Ecco 10 articoli per la casa che spesso vengono esclusi dalla lista delle pulizie, oltre a quando e come pulirli.

1. Lavastoviglie

lavastoviglie

È difficile credere che qualcosa che pulisce i tuoi piatti debba essere pulito, ma la tua lavastoviglie può intasarsi con detriti alimentari causando la crescita di batteri e cattivi odori. Il Washington Post suggerisce di pulire la lavastoviglie una volta al mese per mantenerne l’efficienza.

Riempi una tazza lavabile in lavastoviglie con aceto bianco distillato e posizionala in posizione verticale nel cestello superiore della lavastoviglie. Con la lavastoviglie vuota, avvia il ciclo caldo.

⚠️ Fai attenzione a come usi l’aceto in lavastoviglie: potresti rovinare il tuo elettrodomestico!

2. Caffettiera / macchina del caffè

Poiché l’unica cosa che metti nella caffettiera è il caffè, pulirla non è la prima cosa a cui pensi. Ma i minerali dell’acqua dura possono accumularsi al suo interno, alterando la meccanica e cambiando il gusto del tuo caffè. Ti consigliamo di pulire a fondo la caffettiera almeno una volta al mese.

Riempi il serbatoio d’acqua della caffettiera con aceto bianco e acqua in parti uguali e mettila sul fuoco (o avviala, nel caso di una macchinetta). Interrompi il processo a metà e lascia riposare la soluzione per 30 minuti, quindi completa il processo per completare la pulizia profonda.

3. Lavatrice

pulire lavatrice

Cosa succede davvero allo sporco e alla sporcizia che vengono filtrati attraverso la lavatrice dopo ogni carico? Può essere aspirato durante la centrifuga, ma nel tempo si accumulano particelle di sporco anche nei tubi e nelle parti della macchina. Il sito per la cura della casa e il giardino The Spruce suggerisce di pulire la lavatrice mensilmente per garantire che i tuoi vestiti continuino a essere puliti correttamente e per evitare la formazione di muffe, funghi e cattivi odori. Esegui un lavaggio a vuoto con acqua calda e un litro di candeggina. Eseguire un secondo ciclo di risciacquo per eliminare la candeggina e lo sporco rimanenti.

4. Microonde

forno microonde

Se il tuo microonde viene utilizzato regolarmente, dovresti pulirlo settimanalmente per tenere lontano germi e batteri. Se ci sono incrostazioni cibo e cattivi odori nel microonde, metti una ciotola d’acqua adatta al microonde e un paio di fette di limone a bollire insieme al succo. Lascia riposare per qualche minuto, quindi pulisci tutto con una spugna. (Per altri trucchi per la pulizia del microonde, consulta questo articolo). Se hai un piatto girevole per microonde, lavalo con il resto dei piatti nel lavello o nella lavastoviglie.

5. Frigorifero

frigorifero

Abbiamo tutti lasciato un contenitore di marmellata appiccicoso sul ripiano interno della porta del frigorifero, ma non vorresti mai arrivare al punto in cui ogni contenitore si trovi in una pozza di sostanza appiccicosa. Il sito di pulizie domestiche Molly Maid suggerisce di pulire a fondo il tuo frigorifero ogni tre o quattro mesi. Come? Rimuovi tutti i prodotti dal frigorifero, cassetti e ripiani. Pulisci l’interno con uno straccio e acqua calda e sapone. Lava i cassetti per frutta e verdura nel lavandino nello stesso modo in cui laveresti i piatti a mano. Assicurati di asciugare i cassetti dopo la pulizia. Dopo aver rimosso eventuali detriti dall’interno, asciugalo e riponi i cassetti e il cibo all’interno.

6. Forno

pulizia pirolitica forno

La pulizia del forno è spesso trascurata in quanto difficile e noiosa da effettuare. Ma una manutenzione regolare rende molto più facile mantenere brillante il tuo forno. Alcune persone puliscono il forno stagionalmente, durante le pulizie di primavera e subito prima o dopo le vacanze. In realtà il forno andrebbe pulito dai residui di cibo dopo ogni utilizzo. Lo sportello e le altre parti, invece, solo all’occorrenza (una volta al mese dovrebbe andar bene).

💡 Scopri qui come funziona la pulizia pirolitica del forno, la funzione che auto-pulisce l’elettrodomestico.

7. Tapparelle e veneziane

Non ti accorgi mai di quanto siano sporche le tue persiane finché il sole non le colpisce nel modo giusto, rivelando la polvere incrostata. Clever di Architectural Digest suggerisce di spolverare e pulire le persiane una volta al mese per evitare di doverle rimuovere ed effettuare una pulizia profonda. E non è necessario pulire tra una tapparella e l’altra: abbassa completamente le tapparelle e chiudile. Prendi un panno in microfibra e pulisci le persiane tutto in una volta. Inverti la posizione delle persiane e ripeti. Quindi, fai di nuovo lo stesso processo con uno straccio umido. Utilizza sapone e acqua tiepida per rimuovere eventuali macchie persistenti.

Il tuo straccio in microfibra ne uscirà pesantemente sporco. La buona notizia è che pulirlo è davvero semplice.

💡 Questo utensile da cucina è il segreto per pulire le persiane

8. Tappeti per il bagno

I tappetini da bagno sono una casa accogliente per muffe, funghi e tutti i batteri all’interno del tuo bagno. Il tappetino da bagno viene utilizzato così tanto che il sito di biancheria Towel Supercenter suggerisce di pulirlo una volta alla settimana. Lava i tappetini da bagno in lavatrice come qualsiasi altro panno, seguendo le istruzioni sull’etichetta. Appendili ad asciugare per evitare di danneggiare le fibre.

9. Ciotole dei cani e gatti

Le ciotole per alimenti dei tuoi animali domestici sono soggette a batteri nocivi e qualsiasi cibo lasciato fuori può allevare batteri come Bacillus e Salmonella. A causa dei batteri pericolosi che crescono nella ciotola del cibo del tuo animale domestico, il sito veterinario Vet Street istruisce i proprietari di animali domestici a pulire le ciotole ogni giorno con acqua calda e sapone. Pulisci le ciotole dell’acqua a giorni alterni allo stesso modo.

10. Giocattoli per bambini

I giocattoli per bambini sono molto utilizzati ed entrano in stretto contatto con i loro volti e, spesso, con le loro bocche. Anche se la cosa potrebbe preoccuparti, il sito di innovazioni per la disinfezione Safe Space non lo considera un motivo di allarme: i bambini costruiscono un sistema immunitario più forte quando sono esposti agli elementi, quindi consigliano di pulire i giocattoli dei bambini solo una volta al mese. Pulisci i giocattoli più frequentemente se tuo figlio è stato malato o se sono particolarmente sporchi. Lava i giocattoli che ricevono un uso eccessivo ogni settimana.

Se i giocattoli sono lavabili, gettali in lavastoviglie (o in lavatrice, per i peluche). Lava via lo sporco dai giocattoli con acqua e sapone prima di disinfettarli. Per disinfettare i giocattoli duri, mettili in un sacchetto a rete. Riempi una bacinella con mezza tazza di candeggina e un litro d’acqua. Immergi la borsa piena di giocattoli nella bacinella per cinque minuti, quindi rimuovi la sacca, risciacqua i giochi e appendi la borsa ad asciugare.