Come pulire facilmente tende da doccia in tessuto, plastica e vinile

Ebbene sì, stiamo parlando proprio di quel lavoro che probabilmente hai rimandato tutto l’anno.

Pulire la doccia è una cosa, ma pulire la tenda della doccia è tutta un’altra cosa. E se stai pensando “ma quanto mai può sporcarsi una tenda della doccia?!” Prova a ricordare quella sensazione di disgusto che provi quando la tenda ti tocca. E se c’è qualcosa di così fastidioso nella tenda della doccia bagnata che ti sfiora mentre ti insaponi i capelli o ti radi le ascelle, vuol dire che è davvero sporca e tu – probabilmente – non l’hai mai neanche pulita.

Ma ora passiamo alle ottime notizie: pulire la tenda della doccia è più facile di quanto pensi. E dovresti farlo a volte. Hai diverse opzioni su come pulire la tenda della doccia, a seconda del materiale e dei detergenti che hai a portata di mano.

Come rendere più semplice pulire una tenda della doccia

Prima di svelarti come pulire correttamente una tenda da doccia, vogliamo svelarti un piccolo segreto.

Pretratta le tende da doccia

Sapevi che puoi pretrattare le tende della doccia per prevenire l’accumulo di schiuma di sapone? Se sei il tipo di persona che pretratta le tue scarpe di pelle, lo adorerai.

Prendi la tua nuova tenda da doccia in plastica (funziona solo quando è nuova, se hai già usato la tenda da doccia, sei sfortunato) e mettila in lavatrice durante il ciclo di risciacquo con ¼ di tazza di aceto bianco. Assicurati di eseguire il ciclo a freddo (non caldo!), in modo da non sciogliere la tenda della doccia di plastica. Una volta terminato il ciclo di risciacquo, appendi la tenda della doccia o il rivestimento sull’asta della tenda per farla asciugare all’aria.

Come pulire una tenda della doccia in fodera di plastica

Ecco tutti i modi in cui puoi pulire una tenda della doccia in plastica (o vinile, pvc).

Pulisci con un detergente pronto all’uso

Ti consigliamo di utilizzare Casa9 della Nuncas, un detergente multiuso super versatile e facile da usare. Basta spruzzarlo direttamente sulla tenda della doccia, quindi pulirlo con uno straccio umido. Vai tranquillo.

Lavatrice (+ aceto o bicarbonato)

Puoi semplicemente gettare la tenda della doccia in plastica nella lavatrice in modalità di lavaggio o risciacquo rapido. E usa sempre un ciclo freddo e delicato, poiché l’acqua calda potrebbe sciogliere la tenda della doccia o il rivestimento.

Puoi lavare la tenda della doccia o la fodera con un detersivo per bucato o sostituirlo con ¼ di tazza di aceto bianco, lo stesso che ti abbiamo consigliato qui sopra per pretrattare la tenda della doccia. L’aceto toglierà l’accumulo di schiuma di sapone, oli e muffa. In alternativa, puoi aggiungere un paio di cucchiaini di bicarbonato di sodio al posto del detersivo o dell’aceto. Nota: non mescolare tutti e tre questi ingredienti insieme, scegli solo un detergente tra detersivo, aceto e bicarbonato!

Quindi appendi semplicemente la tenda della doccia di plastica e il rivestimento sull’asta della tenda asciugare all’aria.

Lavare a mano con bicarbonato di sodio

bicarbonato di sodio

Se ti senti più a tuo agio, puoi lavare a mano la tenda della doccia di plastica. Prendi il tuo fedele straccio in microfibra e un po’ di bicarbonato di sodio. Bagna lo straccio e cospargilo di bicarbonato di sodio in modo da formare una pasta detergente delicata. Strofina la tenda della doccia dappertutto, quindi risciacquala con acqua tiepida.

Puoi anche trattare la tenda della doccia con più pasta di bicarbonato di sodio, lasciandola riposare per alcuni minuti su macchie di acqua dura o macchie di schiuma di sapone per fare la sua magia, quindi risciacquare.

Probabilmente è più facile abbassare la tenda della doccia per lavarla a mano, ma è accettabile anche lasciarla appesa all’asta. Lasciala asciugare all’aria sull’asta della tenda una volta che hai finito.

Terminato il lavoro, assicurati di lavare per bene il tuo straccio di microfibra.

Come pulire una tenda della doccia in tessuto

Se la tua tenda da doccia è in tessuto, ti consigliamo di lavarla in lavatrice.

Lavatrice (+ aceto o bicarbonato)

Getta la tenda della doccia e la fodera in tessuto nella lavatrice in modalità di lavaggio o risciacquo rapido. Puoi lavare la tenda della doccia con un detersivo per bucato o sostituirlo con ¼ di tazza di aceto bianco, lo stesso che useresti per pretrattare la tenda della doccia. L’aceto taglierà l’accumulo di schiuma di sapone, oli e muffa. In alternativa, puoi aggiungere un paio di cucchiaini di bicarbonato di sodio al posto del detersivo o dell’aceto.

Quindi appendi semplicemente la tenda della doccia in tessuto e la fodera sull’asta della tenda per farla asciugare all’aria. Puoi anche metterla nell’asciugatrice a temperatura bassa o fredda.

Come pulire una tenda della doccia con muffa

Se la tua tenda da doccia presenta della muffa, puoi ricorrere ad alcuni semplici metodi per eliminarla tutta.

Detergente pronto all’uso

Un detergente multiuso, Come Casa9 della Nuncas può aiutare con la muffa. Basta spruzzarlo direttamente sulla tenda della doccia, quindi pulirla con uno straccio umido.

Acqua ossigenata + bicarbonato di sodio

Prepara un’antimuffa con acqua ossigenata e bicarbonato di sodio. Questi antimuffa naturali eliminano la muffa dalla maggior parte delle superficie, in particolare dalla tenda della doccia. Ci sono alcune tecniche diverse che puoi sperimentare quando usi questi prodotti.

A mano:
  1. Prendi la tenda della doccia e la fodera dall’asta, piega le aree ammuffite verso l’interno in modo da non diffondere spore di muffa.
  2. Metti la tenda della doccia in fodera su una superficie piana.
  3. Mescola una soluzione di 2 parti di acqua ossigenata e 1 parte di acqua.
  4. Applica la soluzione con un flacone spray o immergere uno straccio pulito e strofinarlo sulla tenda della doccia.
  5. Lascia riposare la soluzione sulla tenda della doccia per circa 10 minuti.
  6. Risciacquare la soluzione con acqua tiepida.
  7. Fai una pasta di parti uguali di bicarbonato di sodio e acqua.
  8. Strofina la pasta sulle aree ammuffite della tenda della doccia con una spazzola a setole morbide.
  9. Risciacqua e ripeti se necessario.
  10. Ripeti tutti i passaggi sul lato opposto della tenda della doccia.
  11. Appendi la tenda della doccia all’asta della tenda per farla asciugare all’aria (o lasciala asciugare al sole, tempo permettendo).
In lavatrice:
  1. Prendi la tenda della doccia e la fodera dall’asta.
  2. Piega le aree ammuffite verso l’interno in modo da non diffondere spore di muffa.
  3. Metti la tenda della doccia e la fodera nella lavatrice con un paio di asciugamani.
  4. Aggiungi ½ tazza di bicarbonato di sodio nella macchina con una normale quantità di detersivo per bucato.
  5. Avvia la lavatrice con un ciclo caldo e delicato. Il ciclo di solo risciacquo dovrebbe funzionare bene, per evitare di danneggiare potenzialmente la tenda della doccia durante la fase di centrifuga.
  6. Rimuovi la fodera della doccia dalla lavatrice e riposizionala sull’asta della tenda, lasciandola sgocciolare/asciugarsi all’aria.
  7. Se ci sono ancora zone ammuffite dopo il lavaggio in lavatrice, tratta la parte con la soluzione di pasta di bicarbonato di sodio menzionata in precedenza, quindi risciacqua.

Come prevenire la formazione di muffa sulla tenda della doccia

Non è un segreto che muffe e funghi prosperino nelle zone umide. Le docce saranno umide, non c’è niente da fare. Ma se fai la tua parte per rimuovere l’umidità dall’aria quando possibile (ovvero aziona i ventilatori, deumidificatori e apri le finestre del tuo bagno), puoi ridurre drasticamente la capacità della muffa di crescere e fiorire. Se pulisci regolarmente le tende della doccia, assicurati di non avere rubinetti o soffioni che perdono ed evita l’acqua stagnante, la muffa dovrebbe stare a bada.

  • Il modo più semplice per prevenire muffe e funghi è assicurarsi di far arieggiare bene il bagno. L’idea sarebbe aprire la finestra del bagno per circa 30 minuti dopo aver fatto un bagno o una doccia e tenere acceso il deumidificatore per almeno un paio di ore al giorno per eliminare l’umidità dall’aria.
  • Pulisci le pareti della doccia dopo ogni utilizzo.
  • Senti un gocciolamento persistente? Risolvilo al più presto! Muffe e funghi adorano l’acqua.
  • Lava regolarmente i tappetini da bagno e gli asciugamani. E assicurati di appenderli in un modo che permetta loro di asciugarsi completamente. I tessuti umidi creano le condizioni ideali per la crescita della muffa (inoltre, diventano puzzolenti!).
  • Quando non gli usi, riponi gli asciugamani in un luogo asciutto (ovvero non sotto la doccia).

Come pulire gli anelli della tenda della doccia

  1. Togli gli anelli dall’asta della tenda della doccia.
  2. Riempi il lavandino del bagno o un secchiello con acqua tiepida unita a una tazza di aceto bianco.
  3. Immergi gli anelli (magari lasciali in posa per tutto il tempo in cui lavi la tenda della doccia).
  4. Sciacqua gli anelli con acqua tiepida.
  5. Puoi eliminare macchie di acqua dura o schiuma di sapone sugli anelli della tenda della doccia con una spazzola a setole morbide.

Quanto spesso dovresti lavare la tenda della doccia

Ecco il punto: la tua tenda da doccia viene utilizzata molto. Presumibilmente un uso quotidiano. Pertanto, non trascurarla quando stai procedendo con la polizia del bagno.

Se il tuo bagno emana un fetore misterioso e strano, lava la tenda della doccia (tra le altre cose). Se la tenda della doccia è visibilmente sporca o se rilevi muffe o funghi, strofinala. Se hai una scarsa circolazione dell’aria nel tuo bagno, considera di lavare la tenda della doccia più spesso.

Altrimenti, puoi continuare a lavare la tenda della doccia e la fodera della doccia stagionalmente o 4-5 volte all’anno.

Per prevenire la formazione di muffe, puoi spruzzare regolarmente sulla tenda della doccia una soluzione di metà acqua e metà aceto. Con regolarmente intendiamo settimanale. Puoi anche farlo ogni giorno se vivi in ​​un clima particolarmente umido.