Come igienizzare il bucato in lavatrice senza usare la candeggina

Per disinfettare facilmente un carico di lenzuola o asciugamani bianchi ti basta aggiungere un po’ di candeggina al prelavaggio. Ma per tessuti colorati, sintetici o delicati ecco cosa puoi fare.

Ci sono molti modi per deodorare, smacchiare e persino igienizzare il bucato senza candeggina. Prodotti a base di ossigeno attivo, aceto, oli essenziali o altri prodotti sono ottimi contro macchie e odori persistenti. Nessuno dei suddetti articoli, però, si qualifica come agente igienizzante o disinfettante. Ecco quindi come devi procedere per eliminare gli odori e i batteri dal tuo bucato per prevenire infezioni alla pelle o altre malattie.

Usa il ciclo di sanificazione

Se la tua lavatrice ha il ciclo di sanificazione, puoi approfittarne per distruggere batteri, funghi e altri agenti patogeni sui tuoi vestiti.

Il ciclo di sanificazione aumenta il calore a 70 gradi utilizzando un elemento riscaldante integrato. (Alcune lavatrici hanno anche una componente di vapore che aiuta ulteriormente a danneggiare i microrganismi).

Se devi acquistare una nuova lavatrice e questa funzione di sanificazione è una funzione che utilizzerai frequentemente, controlla la documentazione del prodotto per tutte le lavatrici che stai guardando. Le macchine più recenti potrebbero avere la certificazione NSF che stabilisce che il ciclo di sanificazione della lavatrice uccide il 99,9% dei microrganismi nel lavaggio. (Le macchine più vecchie con cicli di sanificazione potrebbero fare lo stesso in base alla temperatura che raggiungono, ma l’azienda semplicemente non ha richiesto la certificazione).

L’unico aspetto negativo del ciclo di sanificazione è che 70 gradi sono piuttosto elevati per il bucato e il suo utilizzo provocherà un’usura prematura dei tuoi indumenti.

Usa un disinfettante per bucato

La maggior parte delle persone ha familiarità con i comuni additivi per il bucato come l’ammorbidente, ma c’è una nuova classe di prodotti sul mercato che usi proprio come l’ammorbidente: i disinfettanti per il bucato.

L’opzione più prontamente disponibile è Napisan Additivo Igienizzante. I principi attivi del prodotto sono una manciata di cloruri di ammonio che allontanano i batteri dal bucato. Se usato come indicato, aggiunto al normale detersivo, ha la stessa efficacia antibatterica della candeggina e del ciclo di sanificazione. La parte migliore è che non è necessario utilizzare le alte temperature per farlo funzionare. La formulazione di cloruro di ammonio è altrettanto efficace in acqua fredda.

Usa un detersivo con igienizzante

Per igienizzare il bucato in lavatrice senza additivi o cicli di sanificazione puoi ricorrere anche a detersivi appositamente formulati per lavare e igienizzare il bucato, eliminando efficacemente i batteri senza, però, ricorrere a cicli particolari o additivi disinfettanti. I migliori detersivi igienizzanti per bucato sono Napisan Detersivo Lavatrice Igienizzante, Dixan Detersivo Lavatrice Pulito & Igiene e Lysoform Detersivo Igienizzante.