La maionese fa degradare il cibo più velocemente?

Quando si tratta di conservazione e mantenimento degli alimenti, ci sono molte regole da seguire. Ci sono anche molti miti sbagliati. Uno di questi riguarda tutte quelle insalate di pollo e pasta e qualsiasi altro piatto a base di maionese che tieni in frigo.

Potresti aver sentito che la maionese farà degradare il cibo più velocemente, ma sarà vero? Bene, a quanto pare, questo mito di vecchia data non è solo falso, è l’opposto di ciò che effettivamente accade.

Per essere precisi, qui stiamo parlando di maionese prodotta in commercio, non di quella fatta in casa. Quando guardi il retro del barattolo, noterai che non solo la maggior parte delle marche è composta da olio, tuorlo d’uovo e acido, ma sono anche piene di conservanti.

Mescola quelli con i tuorli acidi e pastorizzati che possono uccidere alcuni batteri e otterrai un condimento che aiuta effettivamente il cibo a rimanere fresco più a lungo .

In effetti, c’è stato uno studio pubblicato sul Journal of Food Protection che lo ha dimostrato. Nella ricerca, la maionese acquistata in negozio è stata aggiunta al pollo e al prosciutto contaminati. Una volta conservata, la maionese ha contribuito a rallentare o impedire la crescita di salmonella e stafilococco.

Quindi, la prossima volta che fai l’insalata di pollo, non devi preoccuparti della maionese. Finché conserverai correttamente gli avanzi, potrai gustarli fino all’ultimo boccone.