Le carote fanno davvero bene alla vista?

I tuoi genitori hanno sempre messo nel tuo menu bastoncini di carote o succhi di carote per essere certi di farti assumere questo prezioso ortaggio. Ma le carote fanno bene agli occhi?

Questa convinzione comune in realtà ha qualcosa di vero e le carote possono davvero contribuire ad una vista sana.

Tutto ebbe origine nella seconda guerra mondiale quando i piloti della Royal Air Force britannica attribuirono la loro grande precisione a una dieta ricca di carote. Una campagna di propaganda iniziò a promuovere l’ortaggio per una migliore visione notturna, e persistette.

Come probabilmente avrai sentito, le carote sono piene di beta carotene che aiuta a combattere i danni dei radicali liberi che possono portare a danni cellulari, invecchiamento e malattie degli occhi. Fa di più, però. Una volta nel tuo corpo, il beta-carotene delle carote si converte in vitamina A che aiuta a migliorare la visione notturna poiché viene utilizzata per rafforzare il pigmento sensibile alla luce negli occhi.

Una volta però che il tuo corpo ha livelli sufficienti di beta carotene, smette di convertirlo in vitamina A per prevenire un accumulo tossico della vitamina. Inoltre, alcune ricerche hanno dimostrato che il corpo non è comunque bravo nella conversione e devi consumare una notevole quantità di carote per creare vitamina A. Invece, un integratore è più efficace.

In definitiva, le carote dovrebbero far parte di una dieta equilibrata e fanno bene alla vista. Ma dovrebbero essere abbinate a verdure a foglia verde, pesce con alti livelli di Omega-3 e cibi ricchi di vitamina C come gli agrumi o i kiwi per un approccio equilibrato al nutrimento degli occhi.

Inoltre, esistono degli integratori specifici per la salute degli occhi e della vista.