basilico

Come conservare il basilico fresco

Il basilico è una pianta aromatica che si fa notare durante i mesi caldi, aggiungendo colore ai piatti estivi e donando un sapore unico alle pietanze. È l’ingrediente perfetto per il sugo di pomodoro e ottimo per decorare le bruschette o preparare il pesto alla genovese.

Spesso si ha troppo basilico e non si riesce a consumarlo prima dell’arrivo del freddo. Se desideri conservare il basilico fresco anche durante le altre stagioni, ci sono molti metodi che ti permetteranno di gustarlo ancora profumato e senza rischio di deterioramento.

Scopri i metodi per conservare il basilico fresco per brevi o per lunghi periodi.

4 metodi per avere il basilico sempre fresco

Dopo aver staccato le foglioline di basilico dalla pianta, iniziando dalle più alte fino alle più basse per non rovinarla, è importante lavarle accuratamente e asciugarle. Il basilico fresco può essere conservato in diversi modi: sotto sale, sott’olio, essiccato in vasetto o congelato. Scegli il metodo che preferisci e vediamo insieme come procedere.

Come conservare il basilico sotto sale e sott’olio

Lava accuratamente le foglie di basilico e disponile su un panno. Tamponale con un foglio di carta assorbente finché non saranno ben asciutte.

Prima di tutto, distribuisci del sale sul fondo di un vasetto. Poi inizia a riempirlo con foglie di basilico, alternando uno strato di foglie e uno strato di sale. Una volta riempito, chiudi il barattolo per conservare il basilico sotto sale e consumare le foglie quando serve. Se invece preferisci conservare il basilico sott’olio, aggiungi l’olio fino a coprire tutte le foglie nel barattolo.

Come conservare basilico essiccato

Lava le foglie di basilico e disponile su una teglia da forno, assicurandoti che siano ben distanziate tra loro. Mettile in forno a 80° per 1 ora e 30 minuti, poi trita le foglioline essiccate. Versale in un barattolo e conservale in un luogo fresco e asciutto.

Come conservare il basilico per il pesto

Inizia lavando le foglie di basilico e mettile in una ciotola. Poi, aggiungi abbondante olio extravergine d’oliva e frulla il tutto con un minipimer fino a creare una crema liscia ed omogenea. Successivamente, versa il composto in uno stampo per ghiaccio e mettilo in freezer. In questo modo, otterrai una base perfetta per il pesto. Quando vuoi utilizzarlo, basta scongelare qualche cubetto, tenendo conto di almeno 1 cubetto a persona.

Come conservare basilico congelato

Lava e asciuga le foglie di basilico, quindi disponile su un vassoio distanziate l’una dall’altra e mettile in freezer fino a quando non diventano ben congelate. Trasferiscile poi in un contenitore ermetico in vetro e conservale in freezer. In questo modo potrai utilizzare il basilico fresco per tutto l’inverno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2022 - 2024 Talki.blog | Sito in aggiornamento.