fiori vaso

Come far durare a lungo i fiori recisi

I fiori recisi sono un modo meraviglioso per portare la bellezza e la freschezza della natura all’interno delle nostre case. Tuttavia, spesso ci troviamo a dover affrontare il problema della loro breve durata.

In questo articolo, esploreremo diversi consigli e trucchi per far durare a lungo i fiori recisi, in modo da poter godere della loro bellezza per un periodo di tempo più prolungato. Dalle giuste tecniche di taglio e conservazione all’utilizzo di sostanze nutritive e metodi per prevenire l’appassimento, scopriremo come prendersi cura dei fiori recisi in modo ottimale.

Seguendo questi suggerimenti, sarete in grado di prolungare la vita dei vostri fiori recisi e godere della loro splendida presenza per molto più tempo.

Metti subito i fiori in acqua

Ti hanno regalato un mazzo di fiori, non perdere tempo! Alcune volte ci vengono dati nel bel mezzo della festa e nell’euforia i fiori vengono semplicemente poggiati sul tavolo, niente di più sbagliato. I fiori soffrono la mancanza d’acqua e hanno bisogno di essere dissetati al più presto. Quindi prenditi un minuto di tempo e sistema subito i fiori nel vaso, rimuovendo l’incarto ed eliminando l’eventuale filo di ferro che tiene gli steli.

Scegli il vaso giusto

Il vaso deve essere adeguato alla grandezza del tuo mazzo di fiori. Va riempito d’acqua solo a metà o comunque fai in modo che gli steli non siano completamente sommersi nell’acqua; mettere troppa acqua potrebbe far marcire più in fretta i fiori.

Prepara i fiori per il vaso

Gli steli dei fiori vanno spuntati regolarmente tagliandoli in obliquo con forbici pulite e ben affilate. Perché gli steli vanno tagliati in obliquo? Perché facendo così si aumenta la superfice di assorbimento dell’acqua! Tagliando via ogni giorno 2/3 cm di stelo, i fiori avranno davvero lunga vita. Non dimenticare di tagliare via le foglie a diretto contatto con l’acqua; eviterai che marciscano.

Cambia l’acqua ogni giorno

Vuoi far durare davvero a lungo i tuoi fiori? Cambia ogni giorno l’acqua del vaso! L’acqua “vecchia” favorisce la prolificazione batterica accelerando il processo di degradazione dei fiori. Per tenere sotto controllo funghi e batteri che possono proliferare nel vaso ci sono alcuni rimedi casalinghi davvero efficaci. Puoi versare un cucchiaio di aceto per ogni litro d’acqua oppure puoi sciogliere una compressa a base di acido acetilsalicilico (la classica aspirina) oppure ancora versare qualche goccia di candeggina. Se vuoi invece dare una sorta di “nutrimento” ai fiori puoi disciogliere nell’acqua un cucchiaino di zucchero, avranno un aspetto più rigoglioso!

Scegli un posto fresco

Il caldo è il nemico dei fiori recisi, quindi tienili lontano da termosifoni, camini e fornelli! Posiziona i tuoi vasi in stanze fresche, ombreggiate e leggermente ventilate. In inverno tieni i fiori in casa e la sera (se le temperature non sono eccessivamente basse) puoi tenere i fiori sul balcone, prolungherai la loro vita!

Conclusioni

Ci sono diverse tecniche che si possono utilizzare per far durare a lungo i fiori recisi. Dalla scelta del vaso, alla cura adeguata dei fiori, fino alla scelta specifica del posto dove posizionarli per prolungarne la vita. Seguendo questi consigli, potrai giovare a lungo della bellezza dei fiori recisi, arricchendo la casa con colori e profumi unici.

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2022 - 2024 Talki.blog | Sito in aggiornamento.