mandarino cinese

Mandarino cinese: proprietà, benefici e come si mangia

Il mandarino cinese è un frutto delizioso e ricco di benefici per la salute, ma spesso ci si chiede come mangiarlo nel modo migliore per apprezzarne appieno il sapore e ottenere tutti i suoi nutrienti.

In questo articolo esploreremo le varie tecniche per sbucciare e consumare il mandarino cinese, così da poter gustare al meglio questo frutto esotico e salutare.

Dalle tecniche di sbucciatura alle possibili combinazioni con altri cibi, scopriremo insieme come gustare al meglio del mandarino cinese.

Mandarino cinese: caratteristiche e proprietà

Il kumquat, noto anche come mandarino cinese, è un albero di agrumi originario della Cina e appartenente alla famiglia delle Rutacee. Grazie alle sue caratteristiche uniche e al suo aspetto decorativo, questo albero ha catturato l’interesse di molti appassionati di giardinaggio e di coloro che amano coltivare alberi da frutto esotici.

Il mandarino cinese è un albero di piccole dimensioni con foglie lucide di colore verde scuro. La caratteristica principale di questo albero sono i suoi frutti simili a piccole arance, con una sottile buccia di colore arancione o giallo brillante che può essere consumata con la polpa o rimossa, a seconda delle preferenze personali. La fase di fruttificazione va da Novembre a Febbraio.

Il kumquat si adatta bene alla coltivazione in vaso e preferisce le aree soleggiate, pur essendo resistente al freddo. È molto popolare come albero ornamentale, poiché i suoi frutti rimangono sulla pianta per un lungo periodo e il contrasto tra il loro colore vivace e il verde scuro delle foglie crea un effetto molto bello.

Una particolarità del mandarino cinese è la sua capacità di crescere anche in aree con climi freddi, poiché la pianta è resistente a temperature inferiori a -10 gradi. Tuttavia, per garantire una buona crescita e produzione di frutti, è consigliabile coltivarlo in climi più miti.

Proprietà del kumquat

I Kumquat sono agrumi che contengono una ricca quantità di sali minerali come potassio, magnesio e calcio, e sono anche una fonte importante di vitamina C e A. Queste caratteristiche li rendono un ottimo rimedio antiinfiammatorio e antitumorale, soprattutto per i tumori che colpiscono l’intestino. Inoltre, hanno proprietà naturali digestive e antidepressive.

Questi frutti hanno la particolarità di essere consumati interi, compresa la buccia: la polpa ha un sapore abbastanza aspro, simile a un mix tra un’arancia e un limone, mentre la buccia è dolcissima. Insieme, creano un perfetto equilibrio di sapori in bocca!

Come si coltiva in vaso

Se vuoi coltivare un albero in miniatura sul balcone, assicurati di avere del terreno fertile e ben drenato. Mantieni l’irrigazione costante, ma senza esagerare, e assicurati che la pianta riceva abbastanza luce solare diretta. Durante l’inverno, proteggi l’albero dalle basse temperature con del pacciame per evitare il gelo delle radici. Per mantenere una forma compatta, pota l’albero rimuovendo rami danneggiati o deboli.

Usi in cucina

I kumquat sono ideali per la preparazione di marmellate, composte e macedonie. Possono essere utilizzati interi, compresa la buccia, che rilascia tutti gli oli essenziali e conferisce dolcezza e delicatezza alle preparazioni grazie al loro contenuto zuccherino.

Non è necessario rimuovere i filamenti bianchi tra gli spicchi se si consumano crudi, poiché non hanno un sapore amaro come quelli delle arance.

Con i kumquat è possibile preparare un ottimo rosolio digestivo lasciandoli in infusione con alcol e zucchero e poi filtrando.

Il loro sapore delicato li rende adatti ad accompagnare piatti a base di pesce come branzino, orata e calamari, così come carne di pollo e anatra.

Sono inoltre utilizzati nella preparazione di dolci, come bavaresi, creme per guarnire budini o panna cotta, e possono essere canditi per farcire torte con ricotta, cioccolato o crema pasticciera.

Conclusioni

Il mandarino cinese è un frutto versatile e nutriente che può essere consumato in diversi modi. Che si tratti di mangiarlo fresco, aggiungerlo a insalate o sfruttarlo per preparare bevande e dolci, il mandarino cinese è una scelta deliziosa e salutare. Con la sua dolcezza e la sua facilità di sbucciatura, è un’opzione perfetta per uno spuntino veloce o per arricchire la tua dieta quotidiana. Quindi, non esitare a includere questo frutto delizioso nella tua alimentazione per giovare dei suoi numerosi benefici per la salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2022 - 2024 Talki.blog | Sito in aggiornamento.