patata

Si possono mangiare le patate germogliate?

Nessuno vuole sprecare cibo in questo momento. Dopotutto, la spesa è costosa. Quindi, se hai lasciato le patate riposte troppo a lungo nella dispensa, puoi ancora mangiarle?

Mangiare patate germogliate è un po’ più complicato di quanto si possa pensare.

Se i germogli sono corti e si sono appena formati, potresti lo stesso. Dovrai solo tagliare quelle sezioni usando un coltello da cucina, assicurandoti di eliminare ogni parte del germoglio della tua patata. Tuttavia, anche farlo potrebbe non essere la decisione migliore.

Quando si verificano i germogli, hanno composti chiamati glicoalcaloidi e danno alle tue patate un sapore amaro e sgradevole. Sebbene piccole quantità vadano bene per la maggior parte delle persone sane, se se ne mangiano troppe, possono essere tossiche. Quei piccoli germogli e radici che le tue patate stanno iniziando a crescere sono pieni di glicoalcaloidi. Se non riesci a eliminarli dalle patate, mangiarle non è una buona scelta.

Se i germogli sono di notevoli dimensioni, beh, probabilmente conosci già la risposta: non mangiarle. Non solo avranno un cattivo sapore, potrebbero anche farti star male. La solanina, uno dei composti che si verifica con la germinazione, può causare avvelenamento e darti sintomi come febbre, mal di testa e mal di stomaco.

Se le tue patate sono germogliate, sfortunatamente potrebbe essere meglio non mangiarle. Ricordati di conservare le tue patate in contenitori adeguati per mantenerle più buone e fresche a lungo.

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2022 - 2024 Talki.blog | Sito in aggiornamento.